next up previous contents
Next: Il comando traceroute Up: La configurazione manuale della Previous: Il comando route   Contents


Il comando ping

Una volta settate le interfacce il primo controllo da effettuare per vedere se la rete funziona ``pingare'' un'altra macchina.

Il comando ping serve appunto ad inviare un pacchetto speciale (per i curiosi si chiama ICMP Echo Request) che chiede un risposta alla macchina di destinazione. un po' come telefonare per sentire se d il libero. Il comando si invoca specificando l'IP della macchina bersaglio,16 altrimenti deve anche funzionare il DNS, e se la rete non va per qualche altro motivo che non vi consente di raggiungere quest'ultimo non otterreste nulla anche se magari il resto a posto.

Un esempio di uso il seguente:

[piccardi@havnor corso]$ ping 192.168.168.20
PING 192.168.168.20 (192.168.168.20): 56 data bytes
64 bytes from 192.168.168.20: icmp_seq=0 ttl=255 time=0.7 ms
64 bytes from 192.168.168.20: icmp_seq=1 ttl=255 time=0.3 ms
64 bytes from 192.168.168.20: icmp_seq=2 ttl=255 time=0.3 ms

--- 192.168.168.20 ping statistics ---
3 packets transmitted, 3 packets received, 0% packet loss
round-trip min/avg/max = 0.3/0.4/0.7 ms
Il comando invia un pacchetto al secondo, e nel caso riceve sempre risposta riportando il tempo che ci voluto. Quando lo fermate (con C-c) vi stampa anche una statistica. Questo ci dice che la macchina con IP 192.168.168.20 attiva ed raggiungibile.

Si tenga presente che questo un controllo preliminare, e se le cose non vanno pu dipendere da molti fattori (incluso il fatto che la macchina che ``pingate'' pu essere spenta), ma se vanno potete se non altro concludere che la rete attiva e funzionante (ed evitare di mettervi a controllare se avete attaccato la spina).



Footnotes

... bersaglio,16
anche se in realt va bene pure il nome, ma se lo usate esso deve essere scritto in /etc/hosts (vedi sez. 4.5).

next up previous contents
Next: Il comando traceroute Up: La configurazione manuale della Previous: Il comando route   Contents
Simone Piccardi 2002-08-08